Santa Lucia – Mercenari: 4-4

0
134
Mercoledì sera ore 22, campo 4/5, si disputa una gara dei quarti, l’ultima, del Summer Cup 2017, si affrontano Santa Lucia e Merceari; tra i neri rientra il centrale Mucelli, manca però Farci, tra i verdi mancano Sulliotti e Di Giulio, esordio per Picci, subito gettato nella mischia a guidare l’attacco, dirige Ricci; il match si rivela subito gradevole, si gioca con grande agonismo ed entrambe le formazioni corrono parecchio, Piccvi scende sulla sinistra e cacia dal limite, Piga non riesce a chiudere lo specchio ma interviene sulla linea Mocci che in scivolata allontana la sfera, altro rischio per i neri per la palla persa in pressing da Sartritzu, Picci dal vertice destro calcia ma è murato dal grande recupero di Mucelli, la punta dei verdi è tarantolata, alla terza occasione quindi la squadra fa centro: scende sulla sinistra e arriva a fondo campo per mettere al centro, palla invitante per l’accorrente Gessa che colpisce di piatto sinistro e infila all’angolino; i neri reagiscono, avanzano pian piano il baricentro, Marcia opera un pressing deciso e dopo qualche minuto riesce a rubare palla in contrasto, poi si presenta al limite e mantiene la massima lucidità per fintare il tiro di potenza, Concas è indotto a tuffarsi, Marcia lo beffa con uno scavetto, poco dopo i neri usufruiscono un calcio piazzato, Piga natte di collo destro sfiorando la traversa, Picci dal vertice destro tenta un diagonale che esce di un soffio, la gara è equilibrata e sembra destinata a mantenersi in pari fino al riposo, invece no: Marcia riceve sulla trequarti centrale, si defila in dribbling e da destra fa partire un tiro di interno molto bello, palla diretta sul 2° palo che si insacca sorto l’incrocio; ad inizio ripresa Todde avanza sulla trequarti e scambia con Caredda, poi si defila a destra e fa un pallonetto che supera Concas ma la traversa gli nega il 3-1, poco dopo il pari ospite: Picci dalla trequarti sinistra calcia di collo a mezza altezza, la palla è ben angolata, colpisce il palo ed entra in rete, Piga non può nulla; Sitzia libera a destra Stocchino, limite dell’area, diagonale, Piga risponde bene di ginocchio, dal corner di Sitzia nasce il sorpasso, palla dietro per Perra. I neri sono tutti schiacciati dentro la propria area, il terzino dei verdi calcia da posizione centrale liberamente, diagonale rasoterra e palla all’angolino; S.Lucia accusa il colpo, poco dopo infatti gli ospiti si trovano sul doppio vantaggio, bel filtrante di Cuccu per Stocchino, quarti finta col destro, rientra sul sinistro e di interno indirizza bene sul 2° palo, Piga, battuto per la quarta volta, va su tutte le furie, Mucelli dà un’ottima palla a Sarritzu che però conclude di destro e mette clamorosamente alto, poi ci prova Caredda, trequarti centrale, collo destro fuori di poco, Piga anticipa in uscita Stocchino, avanza sulla sinistra e riesce ad arrivare al limite, il tiro di esterno è alto, lo stesso portiere fa un bel lancio a sinistra per Caredda il quale colpisce al volo dal fondo del campo, Concas è bravo e reattivo, negli ultimi 3 minuti il forcing è estenuante: una punizione di Marcia dal vertice destro aggira la barriera e finisce all’angolino, a tempo scaduto, Marcia ancora fa un tiro dalla trequarti, in traiettoria c’è Mocci che devia in rete, 4-4 il finale; si va ai rigori: inizia Piga che spiazza il portiere, bene anche Sitzia, Concas para il tiro di Todde e successivamente il fiacco rigore di Mucelli, bravi invece Stocchino e Spiga il cui rigore è magistrale, quarto penalty “noire” calciato da Marcia, destro secco all’angolino, però anche Picci è in infallibile, vince Mercenari.
Le pagelle di Santa Lucia
F.Mucelli 6: prestazione discreta ma rovinata da due episodi decisivi, ovvero, il penalty errato, oltretutto calciato con inspiegabile prevedibilità, l’errore poi di andare sull’esterno per farsi beffare da Stocchino in occasione del 4-2; eppure nel primo tempo era stato molto bravo arginando anche in buona parte la furia di Picci, negandogli anche un possibile gol con recupero mirabile. Così così.
F,Marcia 8: davvero fondamentale il suo contributo, il migliore in campo è senz’altro lui, stavolta non è bastato: inizia un po’ i sordina, avulso dal gioco, al primo pallone toccato ecco che realizza il pareggio, prima della ripresa indovina un gol fantastico, poi, con la squadra sotto 4-2, trova prima la terza rete e propizia il pari di Mocci; l’unico con PIga a non sbagliare il rigore. Eccezionale.
Le pagelle di Mercenari
E.Picci 7.5: debutta con la maglia “green” di Sainas proprio nel momento più delicato: quarto di finale, nella prima parte di gara è ovunque, la sua velocità e dinamicità chiamano spesso i neri al raddoppio, crea tre occasioni pericolose tra cui il passaggio per l’1-0 di Gessa, nella ripresa firma il 2-2, inoltre, è suo il penalty decisivo. Lampo.
F.Stocchino 7: è decisivo nella ripresa, sempre in palla, molto pericoloso, il suo ingresso dà maggiore potenza ed esperienza ai verdi, dopo la grossa parata di Piga riesce a punirlo dopo aver saltato Mucelli; lucido anche nell’epilogo dei rigori. Decisivo.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO