Arredamenti Ibba – Distretto 5: 1-5

0
130
Lunedì sera, 17 Luglio, ore 21, campo 4/5, iniziano i Quarti di Finale, per il Summer 2017 si affrontano Ibba Arredamenti e Distretto 5; tra i padroni di casa ci sono quasi tutti i protagonisti, a disposizione anche Deiana, per gli ospiti, non ci sono Pirisi e D.Flumini, rientrano Lugas e Fadda, dirige il sign.Spiga; la gara parte bene per i neri, subito pericolosi, Mainas avanza sulla sinistra e dal limite calcia un insidioso diagonale rasoterra che esce di poco, passano due minuti e c’è una punizione dalla trequarti sinistra, batte Falciani, destro basso che rimbalza a un metro da Atzori che viene così beffato, 1-0,  Zuncheddu risponde con un tiro dalla trequarti centrale sinistro preciso, indirizzato all’angolino, Sini si allunga e con il braccio destro devia in corner, l’inizio dei padroni di casa è comunque impacciato, spesso si ricorre ai tiri dalla distanza, non si riesce a creare una azione pericolosa e pure Farci appare in difficoltà, Mainas ruba palla ad Ibba, riparte centralmente e dal limite Calcia col destro, Atzori è ormai pronto al peggio ma la palla sibila il palo, non c’è però il tempo di provare sollievo, Lugas riceve sulla destra, si accentra e incrocia il sinistro, c’è un leggera deviazione che angola ulteriormente, nulla da fare per Atzori, l’ingresso di Arippa dà maggior fluidità alla manovra di A.Ibba, ora il baricentro è più alto, prima dell’intervallo i locali accorciano e proprio grazie ad Arippa che dopo aver scambiato con Frau, si presenta al vertice sinistro, incrocia il destro e mette all’angolino, 1-2; ad inizio ripresa, nel frattempo è entrato anche Pani, i neri attaccano con maggior convinzione, Zuncheddu riceve al vertice destro e tocca di esterno, il tiro è troppo fiacco e Sini riesce ad intervenire, Deidda libera Lugas all’altezza del vertice sinistro, tiro d’eterno e palla fuori d’un soffio, poi Deiana a destra premia la sovrapposizione di Saddi il quel dal fondo rientra in dribbling e taglia per Zuncheddu, pronto a segnare se non fosse che Corda fa uno scatto mirabile e mette in corner, La pressione dei neri è spezzata ancora da Lugas, collo destro dalla distanza, Atzori vola per respingere quel missile, c’è poi un bel filtrante di Farci per Pau, anticipa l’uscita di Sini e così si defila un po’, riesce poi a calciare bene, angolato, la palla però si ferma sul palo interno, ancora Lugas pericoloso sulla sinistra, Pani lo strattone e lo porta sul fondo del campo dove il 33 riesce appena in tempo a metter al centro, Atzori sembra impadronirsi della sfera, invece gli sfugge, Deidda in agguato infila il 3-1, poco dopo il colpo di grazia: corner da sinistra, Lugas mete al centro, Atzori a vuoto, Corda mette in rete facilmente; i padroni di casa però non mollano, l’orgoglio dice loro di continuare, ecco una traversa clamorosa su tiro di Farci, poi Pau defilato a sinistra mette al centro per Zuncheddu e il suo tocco di interno sin ferma sul palo, poi la punizione battuta da Falciani sorprende i neri troppo sbilanciati, Corda centra pe Deidda che fa 5-1, finale rovente, prima per un fallo su Saddi, Cao rimedia il secondo giallo, nasce un parapiglia, Deiana e Sini arrivano alle mani, entrambi vengono espulsi, per Mister Flumi9ni due uomini in meno in ottica Semifinale.
Le pagelle di Arredamenti Ibba
L.Atzori 5: è un buonissimo portiere, stavolta però deve assumersi le su colpe per l’insuccesso, possiamo naturalmente perdonare l’erroresull’1-0, in cui era coperto, Ma quei due tagli rasoterra, entrambi provenienti da sinistra, lo trovano alquanto impreparato. Bocciato.
L.Arippa 6.5: viene buttato nella mischia intorno alla metà del primo tempo, la manovra dei neri beneficia parzialmente, viene riaperta la gara e più volte viene sfiorato il pari, purtroppo due infortuni di Atzori hanno reso vano il suo sforzo che nella ripresa è diminuito per motivi fisici. Bravo.
Le pagelle di Distretto 5
S.Corda 7.5: è appena alla seconda presenza nella manifestazione, molto utile alla causa, non fa rimpiangere suo fratello, è prodigioso il suo intervento per anticipare Zuncheddu ad un passo dalla porta, poi, un gol e un assist per impreziosire una signora prestazione. Insostituibile.
M.Lugas 8: arriva la gara più importante ed eccolo riapparire magicamente dopo oltre un mese, quando una sua punizione diede il successo in inferiorità numerica; ora è gara secca, chi sbaglia va a casa, lui interpreta al meglio la partita, comprese le perdite di tempo che fanno innervosire l’avversario, sulla sinistra nella ripresa fa una strage, arrivano due cross che danno il successo, la palla non gliela tolgono nemmeno raddoppiando la marcatura. Uomo Chiave.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO