Santa Lucia – Black Soccer: 3-2

0
106
Venerdì sera ore 22, campo 4/5, si disputa una gara della 4° giornata del girone A, per il Summer Cup 2016/17, si affrontano Santa Lucia e Black Soccer, la squadra di casa che ha vinto anche settimana scorsa ha a disposizione al centro della difesa Farci, al debutto, al posto di Mucelli, dall’altra parte c’è l’assenza proprio del ruolo del centrale difensivo, l’assenza di Piga obbliga Caramanica a giocare fuori ruolo, a fianco di Laccorte, c’è l’esordio di Mastromarino, dirige Ventura; la prima occasione è per gli ospiti, Mastromarino va via sulla destra, incrocia sul primo palo, la sfera è fuori di poco, poco dopo c’è un corner, proveniente da destra, a centro area, dopo un rimpallo prende palla Laccorte, per due volte il suo tiro è respinto da Piga che però non riesce ad impossessarsi della sfera, così, al terzo tentativo il difensore infila in rete, il vantaggio è di breve durata perché i neri locali trovano l’1-1 con Contini, discesa a destra, scambio con Marci e tiro dal limite, rasoterra chirurgico sul 2° palo, poco dopo ci prova Sarritzu, trequarti centrale, sinistro rasoterra ben angolato, Secchi si distende ed allunga la mano destra per mette in corner, Marcia passa tra due avversari, vince il rimpallo sui Caramanica ma il suo sinistro termina  a lato, Contini riesce a presentarsi al limite dell’area ma calcia addosso a Secchi, sul finire del primo tempo, passa un doppio brivido santa Lucia ma il suo portierone salva la situazione: prima Zara dal vertice destro calcia una botta terrificante, Piga respinge con grandi riflessi, la sfera è poi giocata dall’out di sinistra da Mastromarino, tagliato a destr per Lai che calcia a 1 metro da Piga che salva col corpo; ad inizio ripresa, Mastromarino scende sulla destra, si accentra m a il sul tiro è ancora micidiale il tempestivo intervento di Piga, punizione poi dal limite, lo stesso portiere calcia dal limite, incrocia di collo destro, la palla sibila la traversa, poi altro pericolo per il portiere locale quando Zara ruba palla, libera a sinistra Mastromarino, collo sinistro e palla che sfiora la traversa, brivido anche per Secchi, alquanto forte, Marcia scende fino a fondo campo, si gira e serve Sarritzu, la palla è un po’ forte ma il capitano riesce comunque a stoppare ben di petto e calciare prontamente di sinistro (evitando così il pressing di Lai), la palla calciata di collo va a sbattere contro il palo, poco dopo, una ficcante ripartenza dei neri vale loro il vantaggio: dopo una parata, Piga dà subito palla a Marcia, il quale si trova all’altezza della trequarti centrale, avanza e libera Caredda che dal vertice sinistro con freddezza batte Secchi, passano pochi minuti però affinchè Black Soccer riesca a pareggiare: Mastromarino sulla trequarti riceve e con una finta fa fuori Corso, si defila a sinistra e in diagonale infila all’angolino, le due squadre non sono paghe, non basta a nessuno il pari, quindi ecco un finale vibrante: Contini dopo una serpentina sulla trequarti, si imbuca tra due e si accentra, incrocia il destro, Secchi vola e devia in corner un tiro destinato al “7”, a tempo scaduto, Black soccer tutto riversato in avanti, subisce il contropiede avversario, Marcia scende alò sinistra, si accentra e libera Mocci, dal vertice stoppa e col destro si accentra infilando di interno sul 2°palo, siamo al triplice fischio,. S.Lucia vince 3-2, scavalca Black Soccer, e questo non significa soltanto avere la qualificazione assicurata ma passare almeno come terza classificata poiché Lorrai e Co. dovranno poi affrontare Over Team e solo una potrebbe superare i neri di Sarritzu impegnati venerdì contro Dream Team, ormai ultima e fuori dai quarti.
Le pagelle di Santa Lucia
F.Marcia 8.5: finalmente rivediamo il vero Marcia: non che nelle precedenti partite avesse deluso, ma non era ancora apparso al meglio delle sue capacità, stavolta è devastante, si muove con ampie falcate, è potente, determinato, non lo fermano nemmeno in due, il secondo e il terzo gol dei neri partono dalle sue gambe, unico neo, il gol mangiato nel primo tempo. Inarrestabile.
B.Piga 9: che grande portiere, questa partita toglie ogni dubbio su chi abbia il miglior estremo difensore della competizione: a cavallo tra primo e secondo tempo fa tre interventi eccezionali, prima su Zara, poi si Lai, infine, su Mastromarino, proprio su questi, il più attivo, si ripete a metà ripresa, dando avvio All’azione del 2-1, va pure vicino al gol su calcio piazzato. Negativo.
Le pagelle di Black Soccer
F.Caramanica 5.5: difficile dar contro a un giocatore che gioca fuori ruolo: gioco forza, deve rimpiazzare Piga, in tandem con Laccorte, appare spaesato, alcuni interventi in chiusura si sono visti ma la sua indole offensiva lascia maggior spazio di quello consentito. Affannoso.
Mastromarino 7,5: è uno dei nuovi elementi, vedendolo in campo si può tranquillamente parlare di rinforzo: grande dinamicità, rapidità nei movimenti e dribbling facile e fulmineo, Corso va spesso in con fusione e necessita il raddoppio di Farci, insacca con abilità il 2-2 che si rivelerà inutile. Instancabile.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO