Sarda Auto Multiservice – Orefice Costruzioni: 11-3

0
3065
Sarda Auto Multiservice
Sarda Auto Multiservice

Venerdì sera ore 22, campo 4/5, si disputa una gara della 12° giornata del girone Elite, per lo Sporting Cup 2016/17, si affrontano Automultiservice (che non ha giocato l’ultima volta), priva di Campanella e Flumini (esordio per Falciani) e Orefice Costruzioni, che lamenta assenze a iosa: tanto per chiarire, solo 5 giocatori di condizione sono disponibili, per evitare la doppia inferiorità, Patron Orefice infila pettina (e basta, non aveva nemmeno le scarpette appresso) e l’elmetto per affrontare una guerra di coraggio e di sacrificio, infatti, è fermo da tempo causa un serio infortunio; ecco perché inizia tra i pali, Mister Deliperi propone D.Sitzia nel ruolo di esterno basso, dirige Pillai; Muresu filtra per Cadoni che segna di esterno, raddoppio di Falciani da distanza considerevole, rispinde M.Sitzia con destro a giro che a mezza altezza impatta l’intero del palo, poi riceve a destr e si accentra per incrociare il sinistro all’angolino, Manca con un bel diagonale triplica poi Cadoni con una giocata splendida, dribbling e sinistro a girare infila sotto l’incrocio, 4-1; cambio tra i pali, Atzeni calcia dalla trequarti destra e c’è subito un grosso intervento di D.Sitzia, poi Falciani di controbalzo conclude da sinistra e segna sul 1° palo, Manca fallisce una buona occasione poi ancora Falciani prova dalla distanza e c’è una paratona di Sitzia che toglie la sfera dal “7”, Manca vola sulla destra e libera Atzeni che segna da pochi passi, poi è lo stesso Manca a segnare dal limite, M.Sitzia fa una sforbiciata ed è bravo Piras, palo di Manca poi una splendida punizione di M.Sitzia si infila a mezza altezza, sul 2° pallo; Corpino dalla trequarti prende la traversa poi altro gol di M .Sitzia, gran tiro dalla distanza, ci prova anche Nicola, rasoterra insidioso ma stavolta è pronto Piras, che poi è decisivo in uscita sullo stesso 9, su bordata di Corda D.Sitzia allontana con entrambe le mani, diagonale insidioso di N.Sitzia poi Falciani segna altre due reti, prima sul taglio di Deidda poi con un potente rasoterra, M.Sitzia e Ni.,Sitzia costruiscono per Pateri il cui tiro si stampa sulla traversa, poi accorcia M.Sitzia, prima della ripartenza vincente di Corda, ripresa del gioco, N.Sitzia calcia diretto in porta ,mas un volo plastico di Piras toglie palla dal “7”, infine, l’11-3 di Atzeni a conclusione della ripartenza veloce di Corda.

 

Le pagelle di AutomultiService

L.Manca 7.5: prestazione assolutamente propositiva, sulla fascia destra è pericoloso, ogni volta che avanza sfrutta gli inevitabili spazi creatisi dall’inferiorità avversaria, per lui un solo gol ma tanti assist vincenti. Generoso.

R.Piras 7.5: non sta affatto facendo rimpiangere Sini: benchè in 6 gli arancio sono insidiosi e ci vogliono alcuni suoi ottimi interventi per evitare guai, specie sulle conclusioni pazzesche dei due gemelli Sitzia. Felino.

Le pagelle di Orefice Costruzioni

L.Orefice 8.5: per il semplice fatto di aver accettato di giocare e (per giunta) tutti i 50 minuti, dovrebbero ergergli una statua all’ingresso dello Sporting, coraggio da vendere, va a lottare contro ragazzi più giovani che scoppiano di salute, rischiando di acuire i propri problemi muscolari. Sacrificio.

D.Sitzia 7.5: non è un terzino anche se ci sa fare coi piedi: dopo il 4-1 si decide di restituirgli il ruolo originario, e tra i pali dimostra tutto il suo indubitabile valore, tanto per dirne una, sul tiro di un giocatore fortissimo come Falciani (che ha un cannone al posto del piede) si esibisce in una parata mostruosa, togliendo la sfera dal “7”. Chapeau.

LASCIA UN COMMENTO