Colo Colo FC – Orefice Costruzioni: 4-9

0
2790
Colo Colo FC - Orefice Costruzioni

Venerdì sera ore 21, campo 4/5, si disputa una gara della 10° giornata del girone Elite, per lo Sporting Cup 2016/17, si affrontano Colo Colo (in grande emergenza) e Oreficen Costruzioni (che riposava); tra i gialloneri mancano Cipriani e Marisotti, nonché Piga, conferma in porta per D.Cipriani; per gli arancio mancano i due Arrais, indisponibile anche il capitano Angellotti, c’è Aramu e i f.lli Sitzia, dirige Schintu; i giallo neri partono bene, dopo la bella parata di Cipriani su M.Sitzia, c’è il vantaggio di Mei dal vertice sinistro, gran tiro di collo sotto la traversa, lo stesso 14 poco dopo potrebbe bissare ma è pronta la risposta di D.Sitzia, lo stesso difensore esterno perde palla poco dopo, N.Sitzia filtra ber Corpino che dal vertice destro infila di esterno, Sitzia dal vertice sinistro di collo sfiora il 2°palo, punizione dalla trequarti dell’8 giallonero, collo destro potente sotto l’incrocio, immediato il pari: M.Sitzia va via sulla destra, salta Mei e Coni, dal fondo mette destro per N.Sitzia che insacca, M.Sitzia poco dopo vola da solo ma è provvidenziale l’uscita di Cipriani, Roassi imbecca Sitzia che finta col destro, evita un avversario e incrocia col sinistro, rasoterra angolato sul 1àplao, battuto D,.Sitzia, 3-2, anche stavolta c’è subito il pari, M.Sitzia calcia direttamente in porta e batte con un tiro basso Cipriani, Mei vola a sinistra e di esterno sfiora la traversa, M.Sitzia si accentra e incrocia il sinistro, a mezza altezza, grandissima parata di Cipriani, Sitzia in profondità per Coni, vince un contrasto e rientra sul sinistro, palla poco oltre la traversa; inizia la ripresa con a punizione di Coni, collo sinistro fortissimo e paratona clamorosa di Sitzia che col pugno mette in corner, Corpino approfitta del malinteso tra Coni e Cipriani e calcia ma il portiere devia con la punta del piede, sfera appena oltre la traversa, N.Sitzia riceve defilato a sinistra e incrocia il destro, palo interno, rimessa di N.Sitzia per M.Sitzia che incrocia subito sfiorando la traversa, poi un’azione corale giallonera: Rossi avanza centralmente e filtra per Mei che dal fondo appoggia per Ligas, uno strano tiro cross che smarca Bazzato che però non giunge in tempo sulla sfera, subito dopo M.Sitzia dalla trequarti destra con un diagonale rasoterra insacca all’angolino il gol del sorpasso; lo stesso 11 vola a destra e libera Corpino che insacca il 5-3, Rossi lancia Coni che stoppa di petto e libera sul vertice sinistro Bazzato, incrocia il destro a pelo d’erba all’angolino, M.Sitzia vola sulla destra e alta Cipriani che lo stende, rigore: batte N.Sitzia, collo sinistro e parata di Cipriani, angolo da destra, Bazzato batte verso Ligas, spalle alla porta, stop e rovesciata diretta all’incrocio ma D.Sitzia è strepitoso e con un colpo di reni giunge sul pallone indirizzandolo in corner, la ripartenza di M.Sitzia si conclude col sombrero a Cipriani e il 6-4; poco dopo segna Aramu, un missile sotto la traversa, N.Sitzia scende a destra e dal fondo serve Matteo che infila sotto l’incrocio, Sitzia dalla distanza colpisce il “7”, allo scadere il 9-4 finale siglato ancora dall’11 arancio.

 

Le pagelle di Colo Colo

D.Cipriani 7: anche stavolta gli tocca infilare guanti e disporsi tra i pali, pure stavolta fa molto bene, parando pure un rigore e uscita rischiosa e coraggiosa (ma decisiva) su Sitzia e poi purtroppo è lo stesso 11 a beffarlo da centrocampo, però, nel bilancio di tutti i 50 minuti chiude senza dubbio con un segno positivo. Promosso.

A.Sitzia 7.5: il migliore tra i gialloneri, decisamente: a parte le reti realizzate gli va attribuito il merito di saper gestire il pallone, senza mai perderlo, per la cronaca, infila una punizione sotto l’incrocio e segna il 3-2 con numero in dribbling e sinistro a incrociare. Strepitoso.

Le pagelle di Orefice Costruzioni

M.Sitzia 8.5: grandissima prestazione, abbranca l’avversario come fosse una preda inerme e la stritola con le sue giocate e i suoi gol: nel primo tempo fatica un pochino, Cipriani lo ferma in uscita ma poi inventa il gol da centrocampo e si sblocca, fa segnare il fratello dopo uno sprint sulla destra, nella ripresa guadagna un penalty e segna altri 4 gol. Incubo.

D.Sitzia 8: fa bene il suo omologo (occasionale) Cipriani ma lui è semplicemente superbo: si distingue per bellissime parate su bordate insidiosissime, tipo la punizione micidiale di Coni, la rovesciata mozzafiato di Ligas (diretta all’incrocio), e altro. Saracinesca.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO