The Wall – Black Soccer: 6-4

0
2339
The Wall - Black Soccer
The Wall - Black Soccer

Martedì sera ore 22, campo 4/5, si disputa una gara della 3° giornata di ritorno del girone Elite, per lo Sporting Cup 2016/17, si affrontano The Wall (reduce da una nettissima vittoria) e Black Soccer (ancora  a punteggio pieno); per i neri, (assenti Manca e Piga) gioca in porta il portiere di 7 giorni fa, ovvero Sassone, per i nero-arancio persistono le e assenze, tra il tanti si aggiunge capitan Gallo, dirige Piga; l’inizio dei padroni di casa è strabiliante, nei primi 8-10 minuti schiacciano la capolista e la sorprendono con gioco immediato e ragionato: Lai ha il piede caldo e sul calcio di inizio calcia diretto in porta colpendo il “7”, ancora il 12 calcia da vertice destro, Sassone è un pò indeciso e si fa superare sul suo palo, in ripartenza Ascenzi ha la grande chance del raddoppio, ma dal limite calcia alto, il 2-0 arriva sugli sviluppi di una rimessa laterale: Argiolas natte preciso da sinistra e trova centro area Lai, stacco imperioso che sovrasta il suo omonimo e incornata potente sotto la traversa, Zara ci prova subito dal cerchio di centrocampo, prende il palo esterno, Lorrai scambia con Cancedda poi calcia un destro improvviso e Torrico è pronto in angolo, Caramanica dalla distanza sfiora il bersaglio per cm, la pressione degli ospiti è abbattuta dal 3-0 dei locali: Floris dal corner di destra crossa sul 2° palo dove si presenta Argiolas che deve chinarsi per impattare quella traiettoria bassa e infilare in rete di testa, a questo punto Black Soccer aumenta la pressione: Cancedda riceve al vertice destro, diagonale rasoterra e Torrico risponde di  piede, Zara dalla trequarti sinistra col destro trova la traversa superiore, punizione dal limite ancora del 10, stavolta riesce a infilare all’angolino, 3-1 all’intervallo; ad inizio ripresa The Wall torna in vantaggio: Carboni lancia in profondità Argiolas che insacca col destro rasoterra sull’uscita di Sassone, Zara dalla trequarti sinistra incrocia col destro, Torrico si salva deviando con l’esterno del piede, la palla prende la parte interna della traversa, il 10, dopo una serie di finte appoggia all’accorrente Lai che di interno sinistro sfiora il palo alla destra di Torrico, Argiolas con un destro a spiovere prende la traversa, Zara filtra per Caramanica che incrocia il destro rasoterra, Torrico devia sul palo, Lai filtra per Argiolas il quale dal vertice destro beffa l’uscita di sassone con uno scavetto, 5-1; una bella azione dei neri: Lai per Lorrai, che filtra per Cancedda, dal vertice sinistro stop e gol, 5-2; i neri ci credono, prima Lai salva su Ascenzi poi gli ospiti accorciano ancora con Zara che insacca centralmente rasoterra col destro, Laccorte vince un contrasto e dalla trequarti centrale lascia partire un destro secco  che si insacca al’angolino alla destra di Torrico, allo scadere, con tutta Black Soccer gettata in avanti arriva il 6-4 finale: Zedda anticipa l’intervento di Caramanica e da sinistra insacca sull’uscita di Sassone, grande successo per The Wall, prima sconfitta per la capolista che si rammarica per i tanti “legni” colpiti.

The Wall - Black Soccer
The Wall – Black Soccer

Le pagelle di The Wall

P.Torrico 8: grande prestazione stavolta, davvero, purtroppo non ha fatto 31 evitando un gol non impossibile (il 5-3 di zara) che gli avrebbe consegnato una pagella micidiale: tuttavia, bravissimo, ne toglie di ogni, magari talvolta non è stilisticamente perfetto (vedi deviazione di esterno destro contro la parte interna della traversa) ma estremamente efficace; è riuscito a portare alla disperazione lo stesso Zara, ma non solo. Superman.

D.Argiolas 8.5: difficile scegliere tra tutti i bravi giocatori nero-arancio, protagonisti di una prestazione eccelsa per battere un avversario più quotato: mettiamo lui perché comunque ha segnato le 3 reti che hanno quasi spezzato le gambe a Black Soccer (anche se non è mai sicura la vittoria contro tale avversario), con un colpo di testa in insolito inchino e due perle a conclusione di propizia ripartenza. Cecchino.

Le pagelle di Black Soccer

F.Lai 6.5: protagonista in positivo solo nella ripresa: male anche lui nel primo tempo, si completamente beffare da Lai che sul raddoppio salta con facilità disarmante, nella ripresa, prende le misura all’altra punta e si propone in avanti come in occasione della bella azione del 5-2. Double Impact.

M.Laccorte 6.5: è poco incisivo davanti e lascia a desiderare dietro, soffrendo la verve di Floris; nella ripresa è più combattivo, la stanchezza che alcuni dei padroni di casa lamentano, lo induce a proporsi maggiormente: vinto gagliardamente un contrasto, fa partire una botta rasoterra assolutamente imprendibile. Orgoglio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO