Orefice Costruzioni – Black Soccer: 6-10

0
2184
Orefice Costruzioni
Orefice Costruzioni

Mercoledì sera ore 21, campo 4/5, si disputa una gara della 1° giornata di ritorno del girone Elite, per lo Sporting Cup 2016/17, si affrontano Orefice Costruzioni (reduce da una nettissima vittoria) e Black Soccer (ancora  a punteggio pieno); per i neri, gioca in porta un altro nuovo portiere, al posti di SErra c’è Sassone, per gli arancio molte assenze, tra cui N.Sitzia e capitan Angellotti, dirige Porru; l’inizio dei padroni di casa è promettente, nei primi 7-8 ,minuti schiacciano la capolista e vanno vicinissimi al vantaggio con palla di Ibba per Sitzia, dall’out di sinistra, destro a pallonetto e palla sul palo interno, Aramu allarga sinistra per Sitzia, incrocia il destro sul 1° palo, bravo Sassone, Caramanica riceve il lancio sul quale va a vuoto Mattana, calcia a botta sicura ma c’è il miracolo di D.Sitzia, Zara salta due avversari e libera a sinistra Caramanica, incrocia il destro, palo-gol; poco dopo, il raddoppio su destro dalla trequarti di Lorrai che si straforma in filtrante per Zara il quale davanti a Sitzia devia col tacco e insacca, sul corner di Sitzia, stacco imperioso di Ibba la cui incornata è appena alta, lo stesso Ibba filtra con un No Look per Sitzia ch al volo manda fuori, Zìara fa tris con una punizione a mezza altezza, Caramanica raccoglie una respinta e dalla trequarti beffa Sitzia con un destro di collo esterno che si insacca sul 1° palo, prima dell’intervallo c’è un’occasione mostruosa per i locali: Matrtaba pennella al centro per Ibba che controlla bene e spara di collo destro, miracolo di Sassone che ci mette tutto il corpo; ad inizio ripresa gli arancio accorciano subito, con Sitzia che da centrocampo infila sotto l’incrocio e ancora l’11 che (su filtrante di Ibba) insacca dopo aver evitato Sassone, Corpino poi caca al volo dal vertice destro e c’è un altro miracolo di Sassone che devia d’istinto, la palla passa appena sopra la traversa, gli arancio si gettano a capofitto nell’area avversaria ma su lancio di Piga Zara li punisce: spara di potenza (dal vertice sinistro) sotto la traversa, poco dopo fa una bella azione con Lorrai e serve Lai per il 6-2, il 7° gol dei neri arriva con la punizione dalla sinistra di Caramanica che di punta sorprende (palo-gol) Sitzia sul suo palo, il mister lamenta l’errato posizionamento della barriera; ripartenza fugace di Zara e Lorrai riceve sul vertice destro, stop e gol, poi bissa con un perfetto diagonale; Corpino accorcia sul 9-3 con un tiro dalla distanza, dall’out di sinistra Sitzia taglia per Corpino che spizza e stavolta Sassone lascia a desiderare, il 9-5 è un gran gol dalla distanza di Ibba, Corpino dall’out di sinistra calcia con la punta del destro sul 2° palo e mette sotto l’incrocio, i neri si sentono in pericolo e Caramanica (su contropiede di Zara) segna prontamente il 10-6, allo scadere, lancio di Ibba per Sitzia, dall’out di sinistra cross perfetto per Corpino, al volo impatta male e mete sul fondo.

Le pagelle di Orefice Costruzioni

P.Ibba 8: grande giocatore davvero, purtroppo non è riuscito ad incidere a livello di segnature (un solo squillo) ma quanto a passaggi che partita: ad inizio fa un filtrante eccezionale per Sitzia (4-2) mentre a metà del primo tempo si inventa un No Look sempre per il giovane 11 che non sfrutta; con il suggerimento di Dott. Orefice gli attribuiamo questo appellativo. Iniesta Sardo.

M.Corpino 7.5: nella prima parte è poco presente e incisivo., oltretutto il guerriero Laccorte sembra avergli girato un guinzaglio intorno al collo; nella ripresa, con il netto vantaggio, i neri allentano la presa e lui si rende subito pericoloso (vedi miracolo di Sassone), poi, a furia di calciare da qualsivoglia posizione, trova un gol dietro l’altro, anche con qualche colpa dell’estremo difensore; il capolavoro, dall’out di sinistra,  missile sotto il “7”. Cecchino.

Le pagelle di Black Soccer

R.Lorrai  7.5: protagonista in positivo del match: capitano, guida tecnica e spirituale dei “soccers”, dal suo tiro (forse non lo era)  nasce il raddoppio di Zara poi nella ripresa si gode il magico momento mettendo a referto una doppietta. Double Impact.

M.Sassone 6.5: è uno dei nuovi portieri dei neri, per la precisione il terzo in 3 gare: molto ben nel primo tempo, quando impegnato si mostra più che all’altezza e mantiene la porta inviolata; nella ripresa dopo il capolavoro su Corpino compie due errori grossolani (sempre sulla punta arancio) e abbassa notevolmente il voto. Peccato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO