MisterChef – Ri.Me.Fe.: 7-5

0
1345
Ri.Me.Fe. - MisterChef: 3-1
Ri.Me.Fe. - MisterChef: 3-1

Lunedì sera ore 20, campo 4/5, si disputa una gara della settima giornata del girone Amatori, si affrontano Ri.Me.FE e Misterchef, i locali recuperano Argiolas, mancano Serrau e Collu, gioca Spanu al centro della difesa, Mulas e Farci esterni tra i neri a cui ancora manca Cordeddu, ma i problemi di formazione sono superati perchè tornano pure  Zago e Faret, dirige Ventura; la prima azione è di Valdes che servito da Argiolas mette alto, sul tiro di Mulas c’è la respinta di Manca che poi chiude su Birzò, Pau dalla trequarti destra pennella per Solla che di testa mette alto, azione di prima degli arancio: Argiolas di piatto al volo taglia per Solla, di testa spizza sopra la traversa, Zago scende a sinistra, rientra dal fondo e col destro infila sul 1° palo, Ri.Me.Fe. torna subito in vantaggio: punizione battuta da Argiolas a liberare Solla, interviene in scivolata, col destro infila a mezza altezza, Atzeni riceve sulla trequarti e si defila a destra prima di tagliare al centro dove arriva DEplano che col sinistro infila sotto la traversa, Misterchef in vantaggio con l’iniziativa di Farci che intercetta e dal vertice destro insacca sul 1° palo; gli arancio non ci stanno, Valdes prova in rovesciata, sfiora il palo alla destar di melis, Atzeni defilato a destra, taglia bene al centro, inserimento puntuale di Faret che infila di tacco (alla Crespo), poi ancora Atzeni in azione: riceve spalle alla porta, protegge bene palla e poi si gira col destro infilando sotto l’incrocio, 5-2; ad inizio ripresa, Valdes serve Argiolas che fa sponda per Faedda il quale arriva in velocità, sinistro contro la traversa, Melis dalla trequarti destra si accentra e incrocia il sinistro all’angolino, Valdes riceve a centro area e prende la traversa, Solla riceve al ,limite, si gira sul destro e insacca a mezza altezza nel palo lontano; gli arancio ci credono e schiacciano i neri nella propria metà campo, Melis trova la palla giusta dopo aver vinto un contrasto, impatta col destro, incrociando sul primo palo, Mister Pau sollecita i suoi alla vittoria: Valdes da posizione defilata spaventa Melis con un bel diagonale, proprio quando Misterchef sembrerebbe capitolare, ecco la palla conquistata da Deplano sulla trequarti destra, si accentra e con la punta del sinistro batte manca, a tempo scaduto, Mulas effettua un anticipo provvidenziale, apre una ripartenza, passa ad Atzeni, libero a sinistra, il tiro è con l’interno destro, a girare sul 2°palo, palla sotto l’incrocio dopo aver baciato il “7”, vince Misterchef 5-3, prima sconfitta per Pau & Co.

 

Le pagelle di Ri.Me.Fe.

P.Solla 7: la ,maggior parte delle azioni arancio cadono nelle sue grinfie: inizialmente non le sfrutta (vedi le due conclusioni di testa da ottima posizione), poi, si sblocca con un assist al bacio per il gol di Valdes, ed è il momento di timbrare il cartellino, prima di grande spaccata, nella ripresa alla Inzaghi, con inconfondibile fiuto opportunista. Positivo.

C.Melis 7: nel primo tempo è un po’ in ombra: nella ripresa è l’artefice principale della rimonta (poi rivelatasi inutile): fa tutto da solo in entrambe circostanze, realizzando prima col sinistro, e poi col destro dopo aver vinto alcuni contrasti. Grinta.

Le pagelle di Misterchef

F.Atzeni 8.5: ora sta molto meglio fisicamente, le vacanze natalizie gli hanno dato relax e ristoro: non ne ha approfittato per abbuffarsi, cosa che invece ha fatto in campo, mostrandosi famelico su tutti i palloni, due assist micidiali da destra per Deplano e Faret, altrettanti reti in barba prima a Faedda (che lo marcava) e infine a Manca che vede quella palla seguire una traiettoria celestiale. Santo Subito.

F.Deplano 7,5: bomber dei neri, attaccante agile e scattante, ultimamente si era un pò abbassata la sua media realizzativa; torna dal Natale con voglia di dimostrare, la capolista è la sfida adatta, segna a metà del primo tempo grazie all’iniziativa di Atzeni, ma la seconda rete è tutta sua, ruba palla con gli arancio sbilanciati, taglia a fette a difesa per poi “bucare” il povero Manca. Tigre.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO