Ri.Me.Fe. – Aston Bidda: 7-5

0
791
Ri.Me.Fe.
Ri.Me.Fe.

Mercoledì sera ore 21, campo 4/5, si disputa una gara per la sesta giornata del girone Amatori, si affrontano Ri.Me.Fe. e Aston Bidda, entrambe reduci da una vittoria; torna a disposizione Serrau, per i viola c’è Sitzia ma è indisponibile sia Milia che Rubiu; la prima occasione è subito vincente per gli ospiti: Strazzera spalle alla porta serve in filtrante Sitzia, il quale stoppa dal vertice destro e in diagonale fredda Manca, poco dopo è magnifica l’azione del raddoppio: De Murio da destar imbecca Sitzia, il quale appoggia a sinistra per Angellotti che impatta di piatto, la palla sbatte sul palo e insacca, Solla dalla trequarti destra sfiora il “7”, Pau scende sulla destra e taglia per Angellotti, si scontra con Faedda, la palla arriva a Strazzera che spara sul fondo; il 3-0 arriva pochi minuti dopo: Strazzera da centrocampo allarga a destar per Pau, il tocco di prima smarca a centro area De muro che di piatto infila a mezza altezza, prima del riposo, arriva pure il poker, c’è un dialogo proficuo tra DE Muro e Pau sull’out di destra, questi serve in orizzontale sul 2° palo, arriva di gran carriera M.Puddu che spinge in rete; per i gialloblu sarebbe un tracollo ma nella ripresa succede l’incredibile: c’è prima un diagonale di Angellotti che esce di pochissimo, la rimonta inizia da Solla che ribadisce in rete il tiro respinto a Serrau, poco dopo, Giuca concede un corner su botta di Melis: sugli sviluppi, .la palla arriva a Solla, all’altezza del vertice sinistro, il suo tiro beneficia di una netta deviazione e siamo così sul 4-2; i viola cominciano a perdere quell’equilibrio che ha consentito loro di controllare per tutto il primo tempo: un’azione confusa termina col tiro di Melis toccato di mano da M.Puddu, il penalty è trasformato da Serrau con lucidità e precisione (rasoterra a spiazzare Giuca), arriva pochi secondi dopo anche il 4-4, Melis intercetta dopo la battuta a centrocampo dei viola e filtra per Solla che insacca di precisione sull’uscita di Giuca; il time-out non riordina le idee dei viola e lo spauracchio sorpasso aleggia in tutta la sua potenza: Giuca respinge su Melis, poi raccoglie Pau e calcia sul palo, la palla al limite dell’area è calciata da SErrau che di piatto sfiora il 2° palo, poco dopo ecco il 5-4: Melis calcia dalla trequarti e c’è una deviazione che ,mette fuori causa Giuca, passano due minuti e Aston riequilibra con un’azione eccellente: Pau verticalizza per Strazzera, dentro per Sitzia che di prima appoggia a De Muro, rasoterra all’angolino, Melis però trova poco dopo il 6-5 e pure stavolta una deviazione lo aiuta, e parecchio, visto che la traiettoria è ancora più beffarda e la palla scende improvvisamente sotto la traversa; i viola sono a terra, anche fisicamente e allo scadere ecco il 7-5, lo segna ancora Melis, a mezza altezza, stavolta il tiro è centrale e non ci sono deviazioni, c’è invece un errore di Giuca, gialloblu ancora  punteggio pieno, viola disperati per aver dilapidato un quadruplice vantaggio.

Aston Bidda
Aston Bidda

Le pagelle di Ri.Me.Fe.

C.Melis 7.5: nel primo tempo è assente (come il resto della squadra), nella ripresa è decisivo con buona dose di fortuna, infatti, delle 3 reti segnate, ci sono ben due “sporcate” da evidenti deviazioni, va detto anche ce però lui guadagna il penalty del 3-4 e subito dopo manda in porta Solla per il pari. Amuleto.

P.Solla 7.5: parte dai suoi piedi l’incredibile rimonta della capolista: da grande opportunista insacca sulla respinta di Giuca, con un po’ di fortuna, bissa poco dopo: stilisticamente apprezzabile il 4-4, con precisione e lucidità. Tris.

Le pagelle di Aston Bidda

D.Pau 7: un voto molto più alto avrebbe ottenuto continuando sugli stessi standard della prima frazione: infatti, sembrava in grande forma, sulla fascia destra era incontenibile, ben 3 dei 4 gol realizzati avevano l’evidente contributo del centrale trasformato in terzino; nella ripresa commette qualche errore dovuto ad un calo di concentrazione (però generale) e riesce solo a distinguersi per il taglio in occasione del 5-5. Peccato.

S.Sitzia 7.5: ha giocato molto bene, a parte aver sbloccato il parziale con un gol di grande bravura, ha saputo aggredire gli spazi lasciati nel primo tempo dai gialloblu per poter operare con distruttività; partecipa sia al 2-0 di Angellotti che al 5-5 di DE Muro, servendo il compagno con un semplice ed unico decisivo tocco. Stile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO