Tigri del Mediterraneo – ASD Ohana: 3-2

0
658
Tigri del Mediterraneo - ASD Ohana
Tigri del Mediterraneo - ASD Ohana

Lunedì sera ore 21, campo 1/2, si disputa per la sesta giornata del girone Amatori, si affrontano Le Tigri del Mediterraneo e Ohana Bar, entrambe reduci da una sconfitta, nuovi protagonisti tra i bianchi (esordio per Lampis) quanto per i rosa, con l’innesto di Lepori e Puddu, in porta torna Uccheddu, dirige Lobina; il primo affondo è di Garau, il suo tiro a mezza altezza chiama Ca,mbarau alla parata volante , risponde Vinci, lanciato da Portas dopo avvio di Manca, il tiro è alto, poi Masxcia, intercetta e calcia con destrio a giro, fuori di poco; bella zione dei rosa, Garau per cabiddu che filtra poer Masciua ilq aule spreca sotto porta, una punizione conquistata da lepori è subito calciatra in favore di Mascia, tutto solo con Cambarau che salva la situazione, poco dopo lo scambio tra Rossi e Manca sfuma al limite; la pressione di Ohana è costante ma proprio da un suo corner avvia la ripartenza che porta Manca a tu per tu con Uccheddu: la punta con lucidità piazza il destro a mezza altezza, è il vantaggio; Murru dalla trequarti centrale con destro a mezza altezza trova la miracolosa risposta di cambra che poco dopo va d’istinto su tiro ravvicinato di punta di Garau, all’intervallo è 1-0 per la squadra di Moreno Pintus; ad inizio ripresa la trama è uguale: Cambarau contro Ohana, Lepori è lasciato tutto solo e da due passi calcia, riflessi per Cambarau che subito dopo si ripete nel tentativo di tap-in, i rosa sono disperati, però insistono e trovano il pari con lo stesso Lepori con bella rasoiata dalla trequarti sinistra, su bordata rasoterra di Garau Cambarau risponde con strana respinta in genuflessione, poi deve capitolare nuovamente: erroraccio di Murgia che tarda lo scarico e consente ai rosa di avvicinarsi al limite, il pressing di Garau lo induce all’errore e finisce col passare palla a Lepori che raddoppia con piacere, ci sarebbe quasi il pari su altro errore clamoroso (uscita a vuoto di Uccheddu) ma il lancio di Lampis finisce sul palo, punizione di Manca con destro a spiovere, fuori d’un soffio, il 2-2 giunge su lancio di Cambarau, la palla attraversa metà campo e Manca sfrutta lo spazio in profondità per poi segnare con pallonetto di esterno su uscita di Uccheddu; altra iniziativa di Lepori chiusa in corner da Cambarau, una ripartenza di Mascia libera Garau che dal vertice destro spara di collo, cambra di gambe, siamo alle batte finali: Manca dal limite riceve spalle alla porta, cerca l’appoggio per Portas, Puddu interviene in anticipo ma calcia gli calcia addosso la sfera, ci vuole un intervento tempestivo di Ucchedu per evitare il peggio: però, dal corner che ne consegue, proprio l’estremo difensore combina una frittata infilando in rete il crosso di Portas, siamo allo scadere, vincono 3-2 Le Tigri, per Ohana un altro epilogo amaro.

 

Le pagelle di Le Tigri del Mediterraneo

S.Cambarau 9.5: è un autentico portento: da un mese a questa parte, in qualsiasi parte del globo lo chiamino a giocare si rende protagonista di prestazioni eccelse; però, crediamo che non abbia mai fatto nulla di simile, una serie di interventi prodigiosi, a ripetizione, difficile perfino elencarli, potremmo citare l’intervento iniziale su Garau, il doppio miracolo su Lepori, o il volo su bordata di Murru. Campione.

M.Manca 7: nel primo tempo è micidiale perché tramuta in oro l’unica vera chance dei bianchi, un contropiede solitario iniziato da metà campo; nella ripresa su lungo rinvio di Cambarau, trova con astuzia e una buona dose di tecnica la rete del pareggio, dopo una lunga pressione dei rosa, da migliorare l’intesa con Portas. Bomber.

Le pagelle di Ohana

M.Lepori 7: giocatore di sicura affidabilità per i rosa, si rende più volte insidioso, specialmente nella ripresa e solo un doppio intervento di Cambarau gli impedisce di segnare prima del previsto; infatti, la cosa avviene ugualmente e per ben due volte, anche per un infortunio di Murgia. Buona la Prima.

M.Uccheddu 5: protagonista nel bene e nel male di questo match: di sicuro non sale ribalta quanto Cambarau anche perchè sono i rosa a comandare il gioco; ci sono 3 situazioni in cui è chiamato in causa, male la prima, benissimo la seconda., malissimo la terza. Abbattuto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO