Sarda Auto Multiservice – Santa Lucia: 5-3

0
1286
Sarda Auto Multiservice - Santa Lucia
Sarda Auto Multiservice - Santa Lucia

Mecoledì sera ore 21, campo 4/5, si disputa una gara della 5° giornata del girone Elite, per lo Sporting Cup 2016/17, si affrontano Automultiservice (che ha vinto all’esordio) e Santa Lucia, che ha a disposizione gli stessi di una settimana fa, per i biancorossi di Mister Flumini manca Cadoni e debutta Piras, dirige Serra; partono bene i biancorossi, gran botta dalla distanza di Campanella, la palla scuote la traversa, poi Sarritzu incrocia da destar il suo sinistro ed è bravo Sini, poi Schintu, scende sulla destra e calcia forte a mezza altezza ,ma l’estremo biancorosso con un volo plastico si supera, il vantaggio lo segnano poi i locali col solito S.Flumini che dal vertice sinistro con un destro a giro batte Lai, Piras intercetta e riparte a sinistra, dal limite calcia con la punta del destro ma la palla è fuori, Mocci scender fino a fondo campo,m rientra sul destro e riesce a calciare malgrado trattenuto, c’è una prima respinta di Sini poi nuovo tentativo del 10 nero ma il portiere è ancora strepitoso, prima dell’intervallo, grossa occasione per Piras ma il suo colpo di testa da buona posizione è fuori; ad inizio ripresa c’è il pareggio di S.Lucia: Piras intercetta a centrocampo e riparte veloce sulla destra, al limite batte Sini con un destro di interno sotto la traversa, S.Flumini dalla trequarti destra con un tiro d’esterno sfiora il 1° palo, Corda dalla trequarti destra batte una punizione col sinistro, ci mette i pugni Puddu (che all’intervallo ha sostituito Lai), il nuovo vantaggio biancorosso lo sigla Cao dopo aver vinto un contrasto al limite, destro rasoterra e palla in rete, a metà ripresa, punizione anche per i neri, batte Sarritzu da posizione centrale, sulla trequarti, sinistro a girare e rete a mezza altezza alla sinistra di Sini che poco dopo rimane ancor più esterrefatto per la prodezza di Mocci: dalla sua metà campo stoppa di petto e lascia cadere la sfera per colpirla di esterno destro, questa scende all’improvviso sotto l’incrocio, Corso salva in scivolata su S.Flumini pronto a colpire a rete, il 3-3 arriva poi con contestazione: c’è Piras a terra, i biancorossi proseguono e Campanella calcia dalla trequarti beneficiando di una deviazione che beffa Puddu; poco dopo, prodezza colossale di Porceddu, anche lui calcia dalla propria metà campo e infila la palla sotto l’incrocio dei pali; i neri crollano non fisicamente ma a livello mentale sì, non riescono più a costruire e dopo l’occasione di S.Flumini, che da buona posizione calcia addosso a Puddu c’è il 5-3 dello stesso 10 che raccoglie il suggerimento di Corda che ha fatto tutta la fascia e la punta può spingere in rete; due vittorie su due per i biancorossi, crisi per i neri.

 

Le pagelle di AutomultiService

S.Flumini 6.5: prestazione in chiaroscuro, gioca talvolta benissimo, poi ha dei vuoti: tuttavia, ha il merito di sbloccare nelle prime battute del match, poi dopo una chance fallita osserva la grande rimonta dei neri per poi ritornare all’attacco nel finale, prima c’è un salvataggio di Corso, infine, chiude sul 5-3. Doppietta.

A.Sini 7.5: altra dimostrazione di qualità ed affidabilità, gioca con sicurezza, su Sarritzu è attento, su Mocci è miracoloso, nella ripresa nulla può sulle reti incredibili dei neri, anche se il colpaccio di Mocci è realizzato dalla lunga distanza. Umano.

Le pagelle di Santa Lucia

A.Piras 7: protagonista sfortunato della gara in questione: nel primo tempo gli arrivano palloni troppo lunghi e deve sfiancarsi oltre misura per non concludere alcunché, ad inizio ripresa trova un pallone importante e passa in mezzo ad una difesa troppo alta per punire Sini siglando l’1-1; il 3-3 dei biancorossi arriva mentre è a terra con la schiena dolorante. Furioso.

P.Mocci 7.5: è uno dei senatori della squadra per quanto giovane, mette3 tutta la sua velocità per rendersi pericoloso, a fine primo tempo si porta dietro un difensore che tentava (invano) di fermarlo) ma non riesce a segnare per il doppio miracolo di Sini; a metà ripresa si prende un’ampia rivincita con un gol che è pazzia allo stato puro, Porceddu lo copia ma non è la stessa cosa. Folle.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO