Ohana – Dream Team: 1-2

0
509
Ohana
Ohana

Lunedì sera ore 21, campo 1/2, si disputa la prima gara dello Sporting Cup, si affrontano Ohana (una squadra nuova per il nostro circuito) e Dream Team, nata dalle ceneri di Data Entry (guidata da Alessandro Locci e Daniele Tolu), in altre parole ci sono tante novità a partire dalla formula: da una parte giocano le squadre del girone èlite, dall’altro quello Amatori (è questo il caso), il Match ha un immediato scossone, dal calcio d’inizio è De Santi a provocarlo, trovando Tolu impreparato, è il vantaggio rosa; gli arancio reagiscono e con Puddu dall’out di destra sfiorano il pari, il tiro-cross sfiora il “7”, la squadra di Locci preme ma spesso non concretizza, poi c’è un’azione di Cannas che scende sulla sinistra, appoggia in orizzontale per Scalas che fa sfilare la palla e incrocia il destro incrociando bene sul primo palo, è la rete del pareggio; la manovra arancio sembra più convincente, tuttavia i rosa talvolta sono molto pericolosi e lo dimostrano in occasione di un cross dalla trequarti destra: Murru imbecca con precisione Mascia, la sua incornata dal limite sfiora la traversa, la gara non è bellissima anche per i molti errori individuali e le condizioni del campo (reso scivoloso dalla pioggia) prima dell’intervallo, D.Team guadagna un corner, il suo capitano Locci va a battere e calcia perfettamente sul 2° palo dove è puntuale Scalas che di testa, inchinandosi impatta per la rete del sorpasso; ad inizio ripresa DE Santi ha una chance abbastanza importante, dalla trequarti sinistra incrocia il destro sul primo palo ma la sfera esce, se pure d’un soffio, poi ci prova Murru dalla trequarti centrale, desto a spiovere, Tolu solleva in corner per evitare altri problemi, lo stesso 99 rosa calcia una punizione dal vertice sinistro, il suo destro sfiora il 1° palo, Floris si rende poi pericoloso per gli arancio, botta di collo destro dalla distanza, la palla sorvola di poco la traversa, Mascia approfitta di un’incertezza della difesa arancio, si accentra da sinistra e calcia col destro, vola Tolu sul 2° palo per sventare la minaccia, infine, Garau (al 50° minuto) dalla trequarti destra, si accentra e spara di collo sinistro, la palla sbatte sulla traversa e rimbalza sulla linea, pericolo scampato e triplice fischio che consegna i 3 punti a Dream Team, sconfitta però immeritata per Ohana che ha disputato un buon secondo tempo..

Le pagelle di Ohana

S. De Santi 6.5: è il giocatore dei primi minuti: sul calcio di’inizio, beffa Tolu calciando improvvisamente e lasciando di stucco l’inconsolabile estremo degli arancio, ad inizio ripresa è nuovamente dai suoi piedi che giunge il pericolo per la squadra arancio, ha il dono dell’immediatezza. Fulmine a ciel Sereno.

D. Garau 7: nel primo tempo è presente sugli assist, infatti appoggia lui per l’immediato vantaggio di De Santi, poi pennella alla grande per Mascia, nella ripresa è un pericolo costante e insidia Tolu tanto coi tiri alti quanto con le botte rasoterra. Insidia.

Le pagelle di Dream Team

A. Locci 6.5: il capitano arancio gioca in condizioni di spirito non ideali, soprattutto nella ripresa, giustamente preoccupato per ciò che accade nel campo contiguo ad una persona di sua conoscenza; tuttavia, sulla fascia spinge e si propone di battere il corner che procura il 2-1 (decisivo) di Scalas. Bravo.

A. Scalas 7,5: è il bomber e salvagente degli arancio, capitalizza al 100% la produzione di gioco espresso nei 50 minuti di gara: riceve il suggerimento di Cannas e si prepara bene col corpo prima di esplodere il destro in modo devastante, il raddoppio è intelligenza e puntualità negli inserimenti,la difesa avversaria non lo vede proprio, sbuca da una dimensione parallela per siglare in modo anche curioso il 2-1 vincente. MVP.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO