Aston Bidda – Misterchef: 3-6

0
887
Misterchef
Misterchef

Mercoledì sera ore 21, campo 4/5, si disputa una gara del girone Amatori, per lo Sporting Cup 2016/17, si affrontano Aston Bidda (una squadra nota per il nostro torneo invernale) e Misterchef, protagonista dell’ultimo minuto, che annovera parecchi allenatori e vari tesserati del circuito Sporting, tra gli azzurri c’è Atzeni che per tanti anni ha vestito la maglia biancoviola, Bibo e Tonio Milia sono corsi ai ripari colmando le assenze più importanti con gli innesti di DE Muro, M.Puddu e Rubiu; la gara è abbastanza gradevole, i viola creano con Angellotti che taglia sul 12° per DE Muro ma la palla è spedita sul fondo, gli azzurri sbloccano con DEplano che dalla trequarti insacca col destro all’angolino, poco dopo il 42 raddoppia con un tiro dal limite dopo aver sfruttato un lancio in profondità; Siotzia ha la chance per pareggiare ma Melis devia in corner, si accende Strazzera che calcia un bel destro sul 1° palo, sfera contro l’interno del montante, punizione dalla trequarti sinistra di Zago, botta che centra il “7”, dopo il rimbalzo raccoglie ancora Deplano che infila di giustezza il 3-0; Angellotti ci prova ancora, dalla distanza stavolta, grande intervento di Melis che devia in angolo, i viola premono ma non riescono a colpire, anzi, arriva il poker per gli azzurri, tanto per cambiare è Deplano a segnare, stavolta però ci sono responsabilità di Giuca; prima dell’intervallo, due occasioni per Fanubnza che prima dal vertice destro in contro balzo sfiora la traversa, poi intercetta sulla trequarti e si accentra per concludere poco oltre la traversa; la ripresa vede il primo gol di Aston, merito di un’iniziativa di Sitzia che scende sulla sinistra e poi taglia in mezzo dove Rubiu insacca, Strazzera è nuovamente pericoloso dalla trequarti sinistra ma Melis sembra insuperabile, poco dopo l’estremo dei blu è fantastico nel rispondere alla bordata di Rubiu, Strazzera non ci sta e prova ancora con un destro insidioso, la palla sfiora il 1° palo, Sitzia dal limite conclude col sinistro, rasoterra, la palla è deviata da Melis sul palo; appena si riaffacciano gli azzurri arriva il 5-1, stavolta lo segna Atzeni approfittando del palo lasciato scoperto da Giuca, da una rimessa laterale, Zago riceve da Casponi e insacca con un rasoterra sul 1° palo, la reazione dei viola è importante, corner da destra, Pau taglia verso il limite dell’area, Rubiu al volo di piatto centra la traversa superiore, poi un penalty fischiato per un tocco di mano in area, Strazzera segna spiazzando Melis, subito dopo Pau raccoglie una respinta e segna con Melis ancora a terra; siamo sul 6-3, Astron potrebbe rientrare pienamente in gara ma il filtrante di DE Muro per Angellotti è mandato (da centro area) sul fondo, infine, Rubiu dalla trequarti sinistra spara di collo destro verso il 1° palo, la palla sbatte contro il “7” e rimbalza beffarda sulla linea; vince dunque Misterchef ma Aston ha parecchio su cui recriminare.

Aston Bidda
Aston Bidda

Le pagelle di Aston Bidda

Rubiu 7.5: è il giocatore più pericoloso e molto ispirato dei viola: nel primo tempo lo si vede poco, nella ripresa è incontenibile, si sblocca con rete facile su suggerimento di Sitzia, poi guadagna il penalty, colpisce la traversa con un tiro al volo, infine, gran botta dalla trequarti sinistra e la palla picchia sull’incrocio ma torna beffarda in campo. Ispirazione.

Sitzia 7: nel primo tempo va vicino al gol ma è subito strepitoso Melis a dire di no, nella ripresa propone per Rubiu che sigla la prima rete dei viola, sulla fascia è propositivo, ha un ulteriore guizzo, impegnando Melis che deve perciò rispondere con una miracolosa parata deviata sul palo. Cursore.

Le pagelle di Misterchef

F. Deplano 8.5: è il bomber della serata, per gli azzurri è gioia pura, una garanzia, la possibilità di puntare in alto con questo giovane molto opportunista: il primo pallone toccato è subito spedito in fondo al sacco, non ha pietà, sfiora il raddoppio volando in solitaria e il tris raccogliendo la respinta del “7”, non pago, segna anche il 4° gol, esplodendo il destro verso il primo palo (Giuca non ha il tempo nemmeno di tuffarsi. Potenza.

A. Melis 8,5: è eccellente, un portiere di sicuro affidamento, difficile contare i suoi tanti interventi,  il primo è su Sitzia, poi si distingue su Angellotti e Strazzera, nella ripresa su Rubiu e ancora su Strazzera prima del capolavoro sul tiro a botta sicura (deviato sul palo) di Sitzia. Standing Ovation.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO