Deiana Gas-Imp.Edile Marras – Tigri del Mediterraneo: 5-0

0
283

Mercoledì sera ore 22, campo 4/5, si disputa una gara del girone Amatori, si affrontano Impresa DEiana gas/Edile Marras e Tigri del Mediterraneo (questa è una squadra nota per il nostro torneo invernale, ma composta da tanti protagonisti già visti nei vari tornei del passato), i locali sono già stati protagonisti dell’ultima serie C, sfiorando il successo, ora per Tonio DEiana c’è il sodalizio con Davide Marras, che porta alcune novità: c’è Ruiu tra i pali, inoltre ci sono due nuovi Marras in squadra, uno è William, l’altro è Michael; solita maglia verde, mentre Pintus opta per il nero arancio; subito impegnato il portiere Cambarau dal tentativo di S.Marras che fugge sulla sinistra e si accentra; M.Marras ruba palla a Cipriani, si accentra da sinistra e incrocia il destro, Cambarau salva ancora, punizione dalla trequarti sinistra di Manca, botta col destro, Ruiu soleva sopra la traversa, c’è un brutto grave malinteso sula rimessa di Cambarau, la palla è troppo corta per Rossi che finisce per essere anticipato, M.Marras si inserisce subito, si accentra e conclude rasoterra sul 2°, palo-rete; bella combinazione tra Manca e Cipriani, quest’ultimo dal vertice destro stoppa di petto e conclude in diagonale sfiorando il palo, M.Marras è ispirato e ci prova ancora, dalla trequarti, destro a girare ma Cambarau in tuffo mette in corner; per le Tigri c’è un bel lancio in profondità di Melis che imbecca Cipriani, arriva al vertice destro e fa un tiro-cross, Vargiu (che non era scattato subito) arriva in ritardo su quella palla invitante; c’è infine un’azione confusa dei verdi, Ibba raccoglie dal limite e col piatto destro mira sul 2°, palo pieno; raddoppio immediato ad inizio ripresa: lancio di Ibba, in profondità per Portas, c’è il liscio di Murgia, il 10 dei verdi stoppa e batte Cambarau in uscita con un diagonale rasoterra, M.Marras crossa dall’out di destra, Portas è pronto sul 2° palo ma l’uscita di Cambarau salva la porta, subito dopo però non può nulla su diagonale preciso di Secchi, defilato a sinistra, tiro a mezza altezza, l’estremo dei neri tocca appena; arriva anche il 4-0, S.Marras riceve una palla un po’ lunga e si getta in scivolata per anticipare l’avversario, la palla è colpita col destro e schizza verso il palo alla destra di Cambarau, con non poca fortuna la palla si insacca nel “7”, Vargiu ha un bello spunto sulla sinistra, mette dentro per Portas ma il difensore non aggancia la sfera, Portas dal fondo ha un bell’appoggio per Ibba ma il suo tiro è alto; M.Portas calcia dal limite e Ruiu risponde di piede, infine, Ibba riesce a segnare, diagonale dal vertice destro, palla all’angolino, è il 5-0 finale.

Le pagelle di DEiana Gas/Impresa Edile Marras

M. Marras 7.5: nuovo giovanissimo elemento dei verdi, si inserisce alla grande: benchè non disponga di una grande stazza, riesce comunque a farsi valere con la rapidità e un discreto bagaglio tecnico, subito pericoloso in avvio e a Cambarau richiede prontezza ma lo punisce sulla sua rimessa non precisa per segnare il vantaggio; ci va ancora vicino con un destro a giro, dalla parte sinistra arrivano sempre cross invitanti. Giocata.

Ibba 7: nel primo tempo è sempre coinvolto nell’azione ma non calia granchè in porta, va vicino al gol allo scadere con un palo, ma è subito chiamato a rete nella ripresa, purtroppo la mira non è ottimale e ciò gli costa gli sfottò dei compagni; saprà rifarsi nel finale col preciso diagonale del 5-0. Cursore.

Le pagelle di Tigri del Mediterraneo

S. Cambarau 7.5: il suo debutto con la squadra di Pintus è buono, peccato per quella leggerezza che costa lo svantaggio ai neri che poi devono per forza rincorrere; eppure è l’unico neo, per il resto è una serie di interventi di tutto rispetto, prima su S.Marras, poi su M.Marras, sullo stesso giovane 19 si ripete a ridosso del’intervallo; nella ripresa, a gara ormai compromessa, smette di lottare. Scoraggiato.

G. Cipriani 6,5: è spesso un lupo solitario, infatti, non cerca all’inizio lo scambio coi compagni (ignorando il povero Vinci) e partendo da solo vero la porta; peccato perchè ha gamba, con buona progressione riesce a dimezzare la difesa avversaria; quando capisce che deve cercare lo scambio fa decisamente più paura ma dopo due pericoli causati termina la prima frazione e deve andarsene. Peccato.

LASCIA UN COMMENTO